Assegno di maternità e per il nucleo familiare numeroso

Ultima modifica 23 ottobre 2020

(Art. 65-66 Legge 448/98 e successive modifiche ed integrazioni) 

Cosa offre: 

  • L`assegno di maternità è un contributo economico, di importo pari a Euro 283,92 mensili per l`anno 2005, per un massimo di 5 mensilità, erogato dall`INPS e gestito dal Comune, concesso alle madri, anche adottive o in affidamento pre-adottivo, cittadine italiane, comunitarie ed extracomunitarie in possesso della carta di soggiorno, con un reddito I.S.E. non superiore a Euro 29.596,45 per l`anno 2005, che non beneficiano di trattamenti previdenziali di maternità a carico dell`INPS superiori all`assegno di maternità. Qualora l`indennità percepita risulti essere inferiore si può presentare domanda per ottenere la quota differenziale. 
  • La domanda va presentata entro sei mesi dalla nascita del figlio o dall`ingresso del bambino nel nucleo familiare per l`affidamento pre-adottivo o l`adozione, previa compilazione della dichiarazione sostitutiva unica necessaria per il calcolo dell`indicatore I.S.E. 
  • L`assegno per il nucleo familiare numeroso è, invece, un contributo economico, di importo pari a Euro 118,38 mensili per l`anno 2005 per un massimo di 13 mensilità, se spettante nella misura intera, erogato dall`INPS e gestito dal Comune, concesso a favore delle famiglie italiane e comunitarie con almeno tre figli minori, che abbiano un reddito I.S.E. non superiore a Euro 21.309,43 per l`anno 2005. 
  • La domanda può essere presentata entro il 31 gennaio dell`anno successivo a quello di riferimento previa compilazione della dichiarazione sostitutiva unica necessaria per il calcolo dell`indicatore I.S.E.
  • Gli importi dell`assegno di maternità e per il nucleo familiare numeroso, nonché i valori del reddito I.S.E. vengono aggiornati annualmente. 

Come si accede: E` necessario presentare la dichiarazione sostitutiva unica attestante le condizioni economico-patrimoniali del nucleo familiare, che può essere rilasciata dai CAF (Centri di Assistenza Fiscale) autorizzati o dall`ufficio Servizi Sociali, che si avvale del Patronato EPACA (presente presso la sede comunale il giovedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.30), previa compilazione della dichiarazione sostitutiva unica. 
Quanto costa: Il servizio è gratuito.